Salute

Eliminare il muco nei polmoni con questo fantastico sciroppo

Il muco è un fluido appiccicoso e scivoloso che si trova in tutto il corpo. Il muco svolge un ruolo molto importante nell’apparato respiratorio, in quanto trattiene polvere, germi e altre particelle trasportate dall’aria e poi, lentamente, viene diretto verso la gola dalle cilia. Le cilia sono i minuscoli peli che rivestono le pareti delle vie respiratorie.

Il sistema respiratorio dipende fortemente dal muco per proteggere e lubrificare i polmoni e le vie respiratorie, ma anche una produzione eccessiva di muco non è normale. L’eccesso di muco nell’organismo può essere il risultato dell’esposizione a sostanze irritanti, inquinanti o ad altre sostanze che causano infezioni o allergie. A volte, l’eccesso di muco è anche un sintomo o una conseguenza di alcune condizioni di salute. Se il muco nei polmoni è eccessivo, è necessario eliminarlo con l’aiuto di rimedi casalinghi o con l’aiuto di un medico.

Quali sono le cause del muco nei polmoni?

Il muco nei polmoni è spesso la conseguenza di alcune malattie respiratorie. Quando il nostro sistema respiratorio si irrita, produce catarro o muco toracico in quantità superiori alla media per combattere l’infezione. Il catarro espulso con la tosse non è altro che un insieme di cellule immunitarie morte e di germi che le cellule stavano combattendo. Tossire catarro non è sempre una vista piacevole, ma indica che il corpo sta combattendo un’infezione o sta eliminando la congestione polmonare. Il catarro eccessivo è spesso causato da infezioni virali o batteriche come bronchite, polmonite o influenza.

Sintomi di muco eccessivo o anormale

Il colore, la quantità e la consistenza del muco sono i fattori determinanti per la causa del catarro eccessivo. Mentre il muco toracico giallo o verdastro è sintomo di un’infezione, il muco toracico con sangue al suo interno è un segno più grave di infezione che potrebbe essere dovuta a tubercolosi o polmonite. Una grande quantità di sangue nel muco deve essere considerata un’emergenza medica. Il muco marrone o grigio è segno di tossine nocive, come il catrame del fumo di sigaretta, che l’organismo sta cercando di combattere ed eliminare.

I sintomi comuni del muco toracico sono i seguenti:

Respiro affannoso
Tosse e respiro affannoso
Tosse con sangue
Dolore al petto e senso di oppressione

Modi efficaci per combattere il muco toracico

La congestione toracica può essere piuttosto fastidiosa e sarete felici di sapere che esistono rimedi casalinghi efficaci per trattare l’eccesso di muco nel petto. È sempre possibile assumere antibiotici, ma questo compromette l’equilibrio naturale dell’organismo. Quando la flora normale viene alterata, spesso si danneggia la membrana mucosa, con conseguente crescita eccessiva di Candida. Una dieta sana è essenziale per ridurre l’eccessiva produzione di muco nell’organismo. È stato inoltre dimostrato che evitare i latticini come il formaggio, il latte e lo yogurt, evitare i sali e gli zuccheri ed evitare la farina bianca raffinata e il pane può facilmente rallentare la produzione di muco nell’organismo.

Sciroppo per eliminare il muco

Uno sciroppo fatto in casa si è rivelato estremamente utile per eliminare il muco dai polmoni. È risultato estremamente efficace e completamente sicuro anche per i bambini.

Ingredienti necessari:

1 cucchiaio di radice di altea
1 cucchiaio di semi di lino
1 cucchiaio di salvia
1 limone
250 ml di acqua
1 tazza di sciroppo d’acero puro o 250 grammi di zucchero di canna

Preparazione:

Prendere una piccola casseruola e aggiungervi l’acqua. Aggiungere all’acqua lo sciroppo d’acero puro o lo zucchero di canna. Riscaldare lo sciroppo d’acero o lo zucchero di canna a fuoco medio e, se si utilizza lo zucchero di canna, cuocere fino a quando non si scioglie. Aggiungere tutti gli altri ingredienti allo sciroppo dolce e mantenere il fuoco basso. Dopo 15 minuti, togliere la casseruola dal fuoco e filtrare lo sciroppo finale.

Questo elisir di sollievo deve essere assunto 1 cucchiaio alla volta e tre volte al giorno. Si può tranquillamente conservare in frigorifero e continuare a prenderlo finché non si avverte un miglioramento della condizione e finché il problema della tosse non è completamente scomparso.