Intelligenza artificiale

iOS 18 rivoluzionerà l’esperienza dell’iPhone con l’intelligenza artificiale

Apple si sta preparando a lanciare iOS 18, il prossimo importante aggiornamento del sistema operativo dell’iPhone, nel corso dell’anno. Secondo quanto riportato, iOS 18 sarà uno degli aggiornamenti più grandi e ambiziosi della storia di Apple, con un focus sulle funzioni di intelligenza artificiale (AI) che miglioreranno vari aspetti dell’esperienza iPhone.

L’intelligenza artificiale è la tecnologia che consente alle macchine di eseguire compiti che normalmente richiedono l’intelligenza umana, come la comprensione del linguaggio, il riconoscimento delle immagini e la generazione di contenuti. Apple ha investito molto nella ricerca e nello sviluppo dell’intelligenza artificiale e ha costruito il suo grande modello linguistico, nome in codice Gemini, in grado di elaborare miliardi di parole e generare risposte in linguaggio naturale.

Con iOS 18, Apple prevede di integrare Gemini e altre tecnologie di intelligenza artificiale nelle sue app e servizi principali, come Siri, Messaggi, Musica, Note, Foto e altro ancora. Scopri come iOS 18 renderà il tuo iPhone più versatile e personalizzato.

Siri

L’assistente vocale diventerà più intelligente e conversazionale grazie a Gemini. Siri sarà in grado di riassumere i contenuti di pagine web, articoli, podcast e video e di fornire informazioni e suggerimenti pertinenti. Siri sarà anche in grado di gestire query più complesse e naturali e di offrire risposte più personalizzate e contestuali.

Messaggi

L’app di messaggistica avrà una nuova funzione di intelligenza artificiale chiamata ChatGPT, che consentirà agli utenti di chattare con un agente di intelligenza artificiale in grado di rispondere alle domande e di completare automaticamente le frasi. ChatGPT sarà anche in grado di tradurre i messaggi in tempo reale, in tutte le lingue, e funzionerà sul dispositivo, senza richiedere una connessione a Internet.

Musica

Il servizio di streaming musicale avrà una nuova funzione basata sull’intelligenza artificiale chiamata Auto-Playlist, che creerà playlist personalizzate in base alle preferenze, all’umore, all’attività e alla cronologia di ascolto dell’utente. Le Auto-Playlist saranno anche in grado di mescolare brani di generi, artisti ed epoche diverse e di creare transizioni e mashup senza soluzione di continuità.

Note

L’app per prendere appunti avrà una nuova funzione basata sull’intelligenza artificiale, chiamata Note rapide, che consentirà agli utenti di creare appunti in modo più semplice e veloce. Quick Notes sarà in grado di generare contenuti in base alle indicazioni dell’utente, come punti elenco, riassunti, schemi e diagrammi. Quick Notes sarà anche in grado di estrarre e organizzare le informazioni da pagine web, immagini e documenti e di aggiungere collegamenti e riferimenti.

Foto

L’app di editing fotografico avrà una nuova funzione basata sull’intelligenza artificiale, chiamata Photo Editor, che consentirà agli utenti di modificare e migliorare le proprie foto con l’intelligenza artificiale generativa. Photo Editor sarà in grado di applicare filtri, effetti, adesivi e testo e di modificare lo stile, l’atmosfera e il contesto delle foto. Photo Editor sarà anche in grado di creare collage, slideshow e animazioni dalle foto.