Salute

È davvero possibile ridurre lo stomaco mangiando meno?

Il vostro stomaco si sente spesso come un pozzo senza fondo che non riuscite mai a riempire nonostante il cibo che continuate a mangiare? Uno stomaco più piccolo che richiede meno cibo può spesso sembrare un sogno seducente quando si lotta per frenare l’appetito. Dopo tutto, se si ha uno stomaco più piccolo, si finisce per mangiare meno e consumare meno calorie durante la giornata. L’intervento di bypass gastrico (più noto con il suo macabro soprannome di “pinzatura dello stomaco”) è una procedura medica che promette proprio questo. Riducendo la quantità di cibo che lo stomaco può contenere, sostiene di aiutare a perdere peso molto più facilmente. Ma una credenza popolare che circola è che si possa ridurre lo stomaco anche con la sola dieta.

Mangiare per avere uno stomaco più piccolo

Può qualcosa di così semplice come mangiare meno cibo avere lo stesso risultato di un costoso intervento chirurgico? Mangiare meno cibo dovrebbe far rimpicciolire lo stomaco fino a contenere solo una quantità molto ridotta di cibo. In questo modo, sarà necessario mangiare poco per sentirsi sazi e sarà più probabile rimanere sazi più a lungo. Questo significa che non ci sono più voglie di fame che fanno cedere a spuntini ipercalorici. Secondo questa teoria, presto si potranno perdere centimetri a destra e a manca senza alcuno sforzo. Sembra troppo bello per essere vero? Purtroppo è così.

Perché questa teoria è falsa

Ecco una regola generale: se una dieta promette risultati incredibili con pochissimo sforzo, prendetela con un pizzico (o una manciata) di sale. Sebbene la premessa di base di questa teoria sia vera, la sua reale applicazione è completamente falsa. Il primo problema del tentativo di ridurre la pancia attraverso una dieta è la quantità di cibo a cui si deve rinunciare per ottenere questo risultato. Per ridurre lo stomaco non basta rifiutare i secondi piatti o rinunciare agli spuntini. Secondo uno studio, è necessario consumare anche solo 600 calorie al giorno per ottenere una differenza significativa nelle dimensioni dello stomaco. Per mettere questo dato in prospettiva, un essere umano medio ha bisogno di circa 1500 calorie al giorno per funzionare.

Un’altra ragione per cui cercare di ridurre lo stomaco non funzionerà è che probabilmente vi sentirete altrettanto affamati, se non addirittura di più. I due ormoni che controllano l’appetito sono la grelina e la leptina. Quando si priva il corpo di calorie in misura così elevata, la leptina e la grelina continuano a inondare il sistema. Non avrete una pancia minuscola e nessuna voglia di fame, come era stato promesso. Al contrario, avrete uno stomaco più piccolo, ma vi sentirete sempre affamati.

Gli effetti a lungo termine di questa dieta

Anche se riuscite a superare la tortura di sopravvivere con 600 calorie e di combattere i continui morsi della fame, potrebbe essere tutto inutile. Sebbene possiate riuscire a ridurre il vostro stomaco nel breve periodo, statisticamente non riuscirete a mantenerlo nel lungo periodo. Solo il 5-10% delle persone che si sottopongono a diete estreme come questa sono in grado di rispettarle a lungo. La stragrande maggioranza di queste persone finisce per riprendere tutto il peso o addirittura per ingrassare di più rispetto all’inizio.

Anche se si riesce a seguire questa dieta a lungo termine, essa potrebbe causare danni irreversibili alla salute. Privare il corpo di così tante calorie è molto pericoloso e potrebbe causare seri problemi di salute. Rinunciare alla salute in cambio di qualche chilo di troppo è un affare piuttosto insensato.

Percorsi più sani per la perdita di peso

Seguire una dieta sana e nutriente potrebbe non sembrare così drammatico come ridurre la pancia, ma produrrà risultati più duraturi. Sostituite ogni alimento non salutare che mangiate in un giorno con alimenti ricchi di sostanze nutritive. Invece di prendere una vaschetta di gelato, mangiate uno yogurt non zuccherato. Invece di sgranocchiare un pacchetto di patatine fritte, provate le patatine dolci al forno o le chips di cavolo. Tutto ciò che può giovare alla salute del corpo è un alleato quando si cerca di perdere peso. Per perdere chili basta fare un’ora di esercizio fisico al giorno e seguire una dieta nutriente.